Così come L. Ron Hubbard ha inventato una religione per vendere libri, così qualche genio ha trovato una strada creativa per proporre sul mercato le proprie opere.

L’attenzione ai Terrapiattisti esiste perché ci aiuta a stare meglio. Il pensiero sotteso è “almeno non sono così pirla”.

Dunque l’attenzione che viene riservata loro è sensata? Considerato che l’attenzione del mondo si focalizza una volta ogni 4 anni su ricchissimi atleti pagati per tirare calci una palla direi di si.

La potenza del terrapiattismo è data dalla sua totale assurdità e dallo scempio che viene fatto da centinaia di anni di scienza buttata nel cesso. Questo è il punto veramente fastidioso, ma ci torneremo alla fine.

Documentandosi sul “fenomeno terrapiattisti” emerge un punto che sembra essere sfuggito ai più: il fatto che la Terra sia solo un pianeta nella vastità dell’universo riduce l’essere umano ad un nulla sconfinato. Quindi, eliminando l’universo e tutto il resto la Terra, e con essa l’essere umano, riacquista una posizione centrale nel tutto.

Togliendo dal piatto della bilancia chi sfrutta il terrapiattismo per vendere qualcosa o per attirare l’attenzione su di sé chi ci crede sul serio soffre per non contare assolutamente niente. (vd. “La Tua Opinione Non Conta”)

Cosa fa il bambino quando si accorge di non essere al centro dell’attenzione? Urla, Strepita, Piange. E’ nella sua natura, soprattutto in quella fase egotica dove la propria esistenza deve essere sancita e stabilita di fronte a tutti. Ma è obbligo del genitore stabilire come relazionarsi a quella fase.

Ora, sempre astraendo, come si gestisce un bambino che urla e strepita? Lo si asseconda o no. 

Nella prima opzione otteniamo l’attenzione mediatica che attualmente coinvolge il mondo terrapiattista. Nella seconda opzione otteniamo quello che in qualsiasi caso accadrà ai terrapiattisti, ovvero l’oblio.

Dunque perché perder tempo nel tentativo di ritardare l’inevitabile?

Per la necessità di appartenere ad un gruppo (noi sappiamo qualcosa che loro non sanno) per definire la comunità di appartenenza (coloro che si adeguano alla scienza globalmente riconosciuta contro quelli che cercano una verità alternativa e scomoda). La realtà quotidiana è, in media, abbastanza noiosetta.

Quindi si, l’attenzione al terrapiattismo è sensato come può esserlo per tutte le boutade che diciamo al bar e che ci valgono l’appellativo di “Simpa della Cumpa”

Questo anche perché in un mondo dove Donald J. Trump ha il controllo sul più grande arsenale atomico del pianeta, vien da pensare che la Flat Earth Society sia innoqua.

Ma non lo è. Perché così come si onora la memoria di chi ha combattuto per la libertà, così si deve onorare la memoria di coloro i quali hanno combattuto per quella verità scientifica che tanto spaventa gli idioti (si badi bene, non gli ignoranti).

I Vari Galileo della storia si meritano qualcosa di più di un hashtag sui social e di una teoria del complotto smontabile in dieci minuti da chiunque abbia il tempo fare una foto grandangolare.

Noi non ci meritiamo niente di più, ma la memoria storica dei grandi scienziati e scienziate del passato si.

Segui e Condividi
error